I vini medicinali

I vini medicinali, o enoliti, si preparano semplicemente trasferendo nel vino le sostanze medicamentose. Queste possono essere aggiunte sia per semplice macerazione sia per diluizione degli estratti fluidi corrispondenti.

In questo modo è possibile preparare vini aperitivi, digestivi, lassativi, ricostituenti ecc..., in forma gradevole per gusto e somministrazione e che non presentano difficoltà per la preparazione in sede domestica.
Ecco qualche esempio:

Vino di Assenzio. Far macerare 30 gr di sommità fiorite di Assenzio maggiore in 60 gr di alcool di 50°  e aggiungere un litro di buon vino bianco; lasciar riposare per un giorno e passare poi il tutto per tela. Da prendere a bicchieri, come digestivo.

Vino di China (o di Boldo). Miscelare 50 gr di corteccia di China o di foglie di Boldo, contuse, con 50 gr di tintura di scorze di Arancio amaro e 900 gr di vino marsala. Lasciare la miscela in riposo per 5 giorni e filtrarla quindi per carta. Da prendere a bicchierini, come tonico e nervino per la China, come colagogo epatico per il Boldo.

Vino di Colombo. Ridurre in polvere grossolana 30 gr di radice di Colombo e farla macerare in un litro di vino di Pantelleria (o bianco liquoroso) per 10 giorni, in vaso chiuso, agitando di tanto in tanto. Filtrare quindi per carta. A bicchierini come tonico-stomachico.
Nello stesso modo si preparano i vini di Eucalipto (con proprietà salutari per il respiro e antisettiche) e di Quassio (con proprietà digestive), tutti da prendersi a bicchierini durante il giorno.

Vino di Cannella. Far macerare 30 gr di corteccia di Cannella in polvere in 500 gr di vino di Pantelleria per 6 giorni, quindi filtrare. E' questo il famoso vino ippocratico degli antichi, con proprietà corroboranti e digestive. Nello stesso modo si preparano i vini di Ginepro, di Cascarilla, di Cardamomo, e di Zenzero.

Vino di Rabarbaro composto. Fa macerare 30 gr di radice di Rabarbaro in polvere, 30 gr di radice di Altea in polvere, 8 gr di scorze secche di Arancio amaro, 4 gr di Cardamomo in 480 gr di vino di Pantelleria o marsala per 15 giorni, agitando di tanto in tanto. Filtrare quindi per carta. Questo enolito è noto anche come "Elisir della salute" per le sue proprietà epatiche e salutari (corroboranti e digestive)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...